Feed RSS

Redattore

Inserito il

contattami per attività redazionali cartacee ed online, per supporto nella gestione di progetti editoriali.

Annunci

San Marco Argentano: Italian star finale del concorso

Inserito il

Dopo una serata intensa, gradevole e ricca di emozioni è calato il sipario sulla finale regionale di Italian star – Concorso internazionale attitudinale e di bellezza. La manifestazione, svoltasi nella stupenda e suggestiva piazza Riforma di San Marco Argentano (Cosenza), ha deliziato il numeroso pubblico intervenuto all’evento che ha potuto ammirare momenti di danza, musica, ballo, coreografie, moda e canto. La competizione per assegnare le fasce per l’accesso alla finale nazionale del concorso, che si terrà ad Assisi dal primo al quattro settembre prossimo, è stata garbata e accattivante.

La giuria, presieduta da Silvio Rubens Vivone, ha formulato il seguente verdetto: Priscilla (numero 11), prima classificata; Martina 1 (numero 1), seconda classificata; Aurelia (numero 9), terza classificata; Maria (numero 13), quarta classificata; Martina 2 (numero 2), quinta classificata; Rosa (numero 14), sesta classificata e Sara (numero 4), settima classificata.
Le citate fanciulle parteciperanno alla finale nazionale di Assisi.
La manifestazione è stata condotta con verve e simpatia da Danilo Adorno e da Matteo Cipolla.
Orietta Scarpelli, agente per la Calabria, può, dunque, considerarsi soddisfatta per la riuscita dell’evento, che è stato un mirabile mix di bellezza e spettacolo.

Associazione Amici di San Nicola Arcella: il punto della situazione sull’attività della ONLUS

Inserito il

Si è svolta nel prato antistante la Torre Crawford l’assemblea dell’Associazione Amici di San Nicola Arcella, convocata per approvare il bilancio e per procedere al rinnovo delle cariche sociali. Prima di passare alla votazione sui punti all’ordine del giorno, il presidente pro tempore, Marilisa Maiello, ha illustrato ai presenti la relazione sulle attività svolte dalla ONLUS nel corso dell’anno.
All’unanimità i soci hanno approvato il bilancio consuntivo per l’anno trascorso e quello di previsione per l’anno in corso ed eletto il nuovo presidente dell’associazione ed i nuovi membri del consiglio.
Un consiglio fortemente rinnovato quello nato nell’affascinante cornice della Torre Aragonese. Personalità giovani e degni di nota affiancheranno il neo presidente designato Salvio Barretta e volti storici dell’associazione come l’ing. Francesco Nunziata Presidente Onorario,. Si tratta del Dott. Posteraro, dell’ing. Mosca, del dott Valerio Nunziata, dell’Avv. Alberto Cuosta, dell’Avv. Mario Francia, del dott. Federico Landi dell’Ufficio Studi della Confindustria, della Dott.ssa Anna Maria Migliaccio e della Prof.ssa Marilisa Maiello, già Segretario Generale. Con provenienze le più disparate: Cosenza, Bergamo, Bologna, Roma, Napoli.
Alla votazione è seguita una discussione sui progetti di investimento definiti dall’Amministrazione Comunale nell’ultimo anno, in particolare quelli del Parco Eolico e dei parcheggi a pagamento, sui quali l’associazione ha chiesto un maggiore coinvolgimento.
Diversi i soci intervenuti al dibattito. Tra questi l’architetto Eugenio Madeo, socio da alcuni anni dell’associazione, e l’ing. Nino Calia.
Ampio spazio è stato, poi, dato al Presidente della Consulta dei cittadini non residenti, Dario Pagani, che ha informato i presenti della prospettiva di marginalizzazione perseguita dal comune ai danni della Consulta stessa, dal momento che l’ente continua ad ignorare le proposte e le richieste avanzate dall’organismo consultivo.
L’assemblea ha visto anche la partecipazione di Palmiro Manco, presidente del Parco Marino Riviera dei cedri, con il quale l’associazione ha avviato da qualche tempo una serie di incontri, pronta a dare tutti i contributi di professionalità presenti nel proprio organico e necessari alla attività del Parco marino.
Nei prossimi mesi obiettivo del Presidente Manco e dell’Associazione sarà quello di promuovere l’adesione di San Nicola Arcella all’ente da poco istituito. Se la cittadina tirrenica entrerà a far parte del Parco, la sede potrebbe essere stabilita proprio a San Nicola Arcella (per esempio nel Palazzo dei Principi di Lanza, come prevede il progetto del Centro di Eccellenza) poiché lo statuto prevede che questa venga collocata sul territorio più esteso tra tutti quelli appartenenti al parco.

Sagra 2010 Comitato di quartiere San Miceli

Inserito il

PAOLA – AL VIA L’EDIZIONE 2010 DELLA SAGRA “DU PUMMUDORU” ORGANIZZATA DAL COMITATO DI QUARTIERE SAN MICELI

http://www.sanmiceli.netsons.org/CartellaPagine/sagra10.html

L’ASSOCIAZIONE INSIEME INCONTRA LOIERO, PETRAMALA E PUZZONIA

Inserito il

A ROGGIANO UN FORUM SULLA SANITA’

L’Associazione culturale Insieme avvia un tour, nella Provincia di Cosenza, di incontri e tavole rotonde per affrontare le cosiddette “emergenze” del territorio. Il primo forum, in programma Venerdì 18 dicembre, alle ore 18, nella Biblioteca comunale di Roggiano Gravina, si occuperà dello scottante tema della sanità. Il laboratorio di cultura politica Insieme, presentato il 23 novembre scorso, al Cinema San Nicola di Cosenza, ha riscosso un grande successo e una massiccia partecipazione di pubblico. Numerosi sindaci, amministratori locali e tantissimi cittadini hanno aderito all’incontro, in cui sono state illustrate le linee guida e gli obiettivi dell’associazione. Tra i relatori che sono intervenuti alla presentazione del progetto, unico sul territorio nazionale, l’on. Paolo Gentiloni, Responsabile Naz. Comunicazioni del PD e l’on. Gianfranco Morgando, Segretario Regionale Pd Piemonte. Un’associazione “nata dal basso”, Insieme, costituta da semplici cittadini che provengono da esperienze formative diverse accomunati dalla volontà di voler formare  una nuova coscienza sociale che spinga verso una politica partecipata.

La Calabria è una delle tante regioni italiane alle prese con un disavanzo nella sanità che deve fare i conti con i disservizi e le carenze del sistema. Un tema che tocca da vicino ogni singolo cittadino e che l’associazione Insieme intende affrontare con il contributo di chi ha responsabilità ed opera in prima persona per fronteggiare l’emergenza. L’obiettivo è, inoltre, quello di rendere protagonista e di dare voce all’intero territorio della Provincia di Cosenza. In particolare, lì nelle zone in cui le carenze e i limiti del sistema sanitario sono più evidenti. Al Forum, Venerdì 18 dicembre, a Roggiano Gravina, parteciperanno il Presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero; il Direttore Generale dell’Asp di Cosenza, Franco Petramala e il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza, Pasquale Puzzonia. “Mi auguro che questa iniziativa promossa dall’Associazione Insieme – commenta il Vicepresidente della Provincia di Cosenza, Domenico Bevacqua, tra i maggiori promotori del laboratorio politico – sia recepita positivamente dai cittadini. Spero in una partecipazione massiccia ad un incontro che intende affrontare il tema della sanità in Calabria a trecentosessanta gradi, coinvolgendo in prima persona chi ha responsabilità in questo settore così delicato per la vita dei cittadini – e continua – il sistema deve puntare ad una migliore qualità delle prestazioni attraverso la razionalizzazione delle risorse umane, economiche, strutturali e tecnologiche, con un coinvolgimento attivo delle amministrazioni locali e delle forze sociali. Ecco dunque, l’importanza di un dibattito che nasca dai cittadini – conclude il Vicepresidente – da chi opera realmente ed è impegnato professionalmente nel settore. Un dibattito che evidenzi i reali problemi che soffre il territorio dando voce a chi l’emergenza la vive quotidianamente”. Ad animare il forum i soci fondatori dell’associazione culturale Insieme e i protagonisti dell’emergenza: gli operatori della sanità che affrontano giorno per giorno le difficoltà presenti sul territorio. A relazionare, dunque, i medici, gli infermieri, il personale delle strutture ospedaliere e sanitarie della provincia di Cosenza; assieme ad amministratori locali, parlamentari e consiglieri regionali.

CICLO DI INCONTRI ALL’UNLA, LAVORO SULLA DEMOCRAZIA

Inserito il

Nuovo ciclo di incontri culturali promossi dal Centro Unla di Sotterra diretto da Attilio Romano. Venerdì scorso “La democrazia” è stata argomento di discussione in un affollato ed interessante dibattito su un argomento di scottante attualità. La democrazia oggi viene considerata un regime che tra tutti quelli conosciuti garantisce maggiore libertà e possibilità di partecipazione. Molti comunque sono i limiti ed i punti di imperfezione vecchi e nuovi che mostra. In questo nuovo millennio la, stessa, democrazia può evolversi ed essere migliorata superando gli ostacoli che la limitano? Il professor Tonino Maione relatore del dibattito ha affrontato il tema sotto una prospettiva storica partendo dall’idea originaria dell’antica Grecia quando essa era democrazia “diretta” intesa come “potere del popolo” ed era prerogativa delle città-stato. Dopo questa esperienza classica per quasi duemila anni questo concetto ha subito una fase di quiescenza che si è ravvivato a cominciare dall’Illuminismo in poi. Alla forma di democrazia “diretta” si è sostituita quella “indiretta”, visto l’ambito territoriale entro il quale è applicata e l’estensione verso la totalità degli appartenenti ad uno Stato con il suffragio universale. Molto vivo il dibattito che ne è scaturito con numerosi contributi dei presenti. Tra gli interventi è emerso come la scienza possa dare una contributo all’allargamento della partecipazione di tutti alla vita democratica di una nazione: mediante la comunicazione elettronica ed i cosiddetti social-network, usati in maniera idonea e con una adeguata educazione e formazione politica dei cittadini, in tempo reale è possibile esprimere il proprio parere sulle scelte fondamentali di un paese ritornando così, in forme diverse, alla democrazia diretta.

ConosciAMO i paesi della Provincia di Cosenza

Inserito il

155 comuni formano la grande provincia di Cosenza; l’Appennino calabrese divide le due zone dello Jonio e del Tirreno; il capoluogo, posto sui 7 colli guarda la confluenza del Crati e del Busento… Ma come si fa a conoscere un po’ più da vicino i paesi che formano questa estesa provincia?
Ci ha pensato l’Associazione culturale Xenìa, presieduta da Gabriella Coscarella, con un’interessante iniziativa dal titolo ConosciAMO i paesi della Provincia di Cosenza. Chi può parlare del proprio Comune se non il suo primo cittadino? Ecco la ricetta degli incontri culturali con i sindaci: dal prossimo giovedì 12 novembre (ogni mese) un sindaco del cosentino, cuore in mano, fascia tricolore e gonfalone comunale, presenterà il meglio del proprio paese a quanti sono desiderosi e curiosi di conoscere realtà sconosciute ai più, ma a due passi da noi.
Primo appuntamento con il paese di Terravecchia, un borgo con meno di mille abitanti su un cocuzzolo dello Jonio cosentino proprio al confine con la provincia di Crotone; a parlare del suo amato paese sarà il sindaco Mauro Santoro, un imprenditore con la passione per la storia e i libri.

L’associazione Xenìa vuole riproporre il concetto greco di accoglienza, per questo l’incontro con i comuni non si esaurisce con la presentazione cosentina, ma continua con l’invito da parte del Sindaco ad una prossima iniziativa nel proprio paese. Per gli antichi greci la xenìa si riassumeva in tre regole: il rispetto del padrone di casa verso l’ospite, il rispetto dell’ospite verso il padrone di casa e la consegna di un regalo d’addio all’ospite da parte dell’ospitante. Il regalo sarà la vera sorpresa dell’evento, intanto Xenìa ha già incassato due importanti collaborazioni: quella con l’istituto culturale Universitas Vivariensis e quella con l’Archivio di Stato di Cosenza che, oltre ad ospitare gli incontri nella sua prestigiosa sede, esporrà di volta in volta il proprio materiale archivistico relativo al paese ospite.
Appuntamento dunque giovedì 12 novembre con inizio alle ore 18 (e termine alle 20) nella sala conferenze dell’Archivio di Stato di Cosenza (con ingresso nei pressi della Chiesa di San Francesco di Paola in corso Plebiscito a Cosenza).